La nuova frontiera della fisioterapia: la Tecarterapia

0
558
tecarterapia

Che cos’è?

Applicata al mondo dello sport professionistico e nel campo delle terapie tendineo ed osteoarticolari, la tecarterapia garantisce tempi ridotti di trattamento e risultati immediati e stabili.

Questa terapia viene basata sulla stimolazione e sul rafforzamento delle capacità riparative dei tessuti.

Come agisce?

Sono due le modalità di azione:

  • modalità capacitiva, per la cura delle problematiche dei tessuti molli
  • modalità resistiva, per il trattamento di disturbi ossei, articolari, cartilaginei ecc.

Volendo dettagliare gli effetti biologici della Tecar, conseguenti dall’energia erogata dal dispositivo possiamo dettagliarli in tre parti principali:

  • aumento del microcircolo
  • vasodilatazione
  • incremento della temperatura interna

L’intera seduta operativa del trattamento viene eseguita manualmente ed è facilmente paragonabile ad un massaggio.

Trattandosi di una terapia fisica naturale non necessita di strumentazioni automatiche o misuratori elettronici.

La nostra filosofia

Lo studio Fisiodot da sempre afferma che eliminare il dolore equivale ad una conquista della felicità.

Per questo motivo ogni procedura, dalla Tecar alle onde d’urto, viene studiata per ogni caso specifico.

Vengono effettuate attente valutazioni affinché possiate essere sicuri di ricevere il miglior trattamento come soluzione alla vostra problematica.

I nostri strumenti terapeutici sono attentamente studiati affinché il dolore possa scomparire e non soltanto nascondersi.

Vogliamo il vostro benessere ed è proprio per questo che vi aspettiamo per una consulenza e per capire al meglio quale terapia affrontare.

Alcune date

  • La Tecarterapia trova la sua popolarità solo negli ultimi decenni ma i principi di funzionamento che le fanno da base risalgono al ben lontano 1890, quando fu Jacques Arsène d’Arsonval ad esporli al mondo.
  • Solo nel 1939 venne realizzato il primo strumento elettromedicale da William Beaumont, medico inglese che battezzò il macchinario con il nome “diatermia” il cui significato è scomposto in “dia” per “attraverso” e “thermos” per “calore”.
  • Nel 1995 la dicitura “Tecar” venne alla luce come acronimo di Transfer Energy Capacitive And Resistive.

Come funziona?

La Tecarterapia si definisce termoterapia endogena.

Termoterapia per indicare una terapia basata sul calore ed endogena, per indicare una produzione di calore che trova origine all’interno del corpo.

Altre forme di terapia, come il laser o gli ultrasuoni provvedono ad emettere loro stesse il calore.

In quel caso parliamo di calore esogeno avente dunque un’origine esterna al corpo.

La particolarità della Tecarterapia

La produzione di calore, fonte di energia, trova origine partendo dal soggetto in cura.

Il corpo del paziente collabora in modo attivo per il raggiungimento della guarigione e del benessere.

Contattaci

Lo studio Fisiodot ti aspetta per fornirti maggiori informazioni.

Prenota una consulenza chiamando il numero 071.2412702 o compilando la tua richiesta nella sezione contatti.